2012
Miscellanea Erudita
€ 21,00

ISBN: 978-88-8455-673-8

Torna indietro





GIAN VINCENZO GRAVINA

DELLE ANTICHE FAVOLE


Il profilo del Gravina che emerge da questo testo, grazie al riscontro sulle fonti e all’indagine stilistica, è quello di una figura cardine nel passaggio tra Sei e Settecento, un teorico dell’estetica che travasa la cultura secentesca nel secolo dei lumi. La sua posizione viene analizzata e delineata tanto nei suoi rapporti con Vico, quanto nella lunga durata, come interlocutore longevo di Foscolo e Leopardi. Il volume si compone di un’introduzione storicoculturale che ricostruisce nel dettaglio i primi anni romani, tratteggia la proposta estetica graviniana, offre un’analisi stilistica e semantica dei termini tecnici su cui poggia la sua estetica (immagine/immaginazione, fantasia, ecc.). C’è poi il testo di Delle antiche favole secondo la princeps di Roma; una nota al testo e un apparato variantistico; quindi il commento. In appendice, si offre il commento del Discorso sopra l’Endimione, vero e proprio incunabolo di Delle antiche favole. L’edizione congiunta delle due opere evidenzia la coerenza e l’evoluzione della proposta graviniana, in relazione ai diversi stimoli che l’ambiente romano gli offrì nell’ultimo scorcio del secolo XVII.

Aggiungi al carrello

Profilo della casa editrice

Per chiunque si occupi di cultura letteraria e umanistica, di alta cultura umanistica, il marchio della Editrice Antenore evoca immediatamente una tradizione di studi al massimo livello, grazie a collane, divenute il punto di riferimento per generazioni di studiosi

CERCA IL TUO LIBRO

CERCA NEL NOSTRO CATALOGO